Wanderlust | Written by Alessandra

url-1

BLUE LAGOON

Blue Lagoon_2

Blue Lagoon non è il remake del film di  Randal Kleiser ma il nuovo tempio del relax nord europeo. Oggi più che mai bastano tre lettere per farci sognare: Spa.  A soli 40 km da Reykjavik, a Grindavík, si trova l’Isola che non c’è. Per Peter Pan era un paradiso incontaminato, per noi è una stazione termale naturale dove il vulcano ha disegnato spiagge di sabbia nera.

Blue Lagoon_3

La centrale geotermica che permette di ricreare questa magia, si rifornisce in una falda a 240 °C a 200 km di profondità per regalare ai suoi ospiti un meritato relax tra i 36c° e i 40c°. Dimentichiamo il traffico, lo stress da non-so-cosa-mettermi-perchè-fuorì-piove-ma-fa-caldo-però-c’è-vento-e-forse-nevica-anche-se-c’è-la-nebbia, le ciambelle ipocaloriche versione diet fake, i corsi di yoga yogurrtizzati. Andiamo, tuffiamoci e non torniamo più.

Blue Lagoon_4

Stay Tuned @  http://www.bluelagoon.is/

Alessandra Sutto

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

Winter Holidays

Il nostro album vacanze è tornato e profuma di neve

Holidays: the best of

Il nostro album vacanze

Guarda come dondolo!

Summer remake e Amarcord sulla Riviera Romagnola

Bologna Imago Urbis

Un racconto attraverso immagini sublimi