Pop Culture | Written by Camilla

the-breakfast-review-ordinaryseaman_1

INTERVISTA A COLAZIONE

Iniziamo bene la giornata con una bella colazione. Ma non una colazione qualsiasi, una di quelle consigliate dai nostri nuovi amici di The Breakfast Review. Sicuramente li avrete sentiti nominare; sono un gruppo di ragazzi che hanno deciso di consigliarci dove trascorrere le prime ore (ok, mezz’ore…dieci minuti?) della giornata con una coccola chiamata cappuccino, croissant o magari semplicemente caffè. Visitate il loro sito ricco di recensioni di bar in Italia e non solo, consigli culinari e tanto altro. Ma prima..leggete cosa ci raccontano!

//Ciao ragazzi, ci descrivete con tre aggettivi The Breakfast Review?

Utile, affidabile, geniale.

//Lo ammettiamo, la colazione è il nostro momento convivialità-dolcezza-famechimica preferito e voi avete addirittura creato un progetto editoriale. La domanda è: perchè?

Perché spesso, sopratutto in Italia, la colazione è sottovalutata. La si fa a casa in pigiama, magari in piedi bevendo un caffè al volo e addentando un biscotto ormai troppo vecchio: e poi ci si lamenta che le giornate vadano storte! E certo, con un inizio così come vuoi che vadano?! Noi siamo per la colazione “come si deve”: quando si può, bisognerebbe concedersi qualche minuto in più, scegliere un bar tranquillo, leggere un quotidiano, sorseggiare un cappuccino. Purtroppo, ci siamo accorti che non tutti i bar sono uguali: da qui è nata l’idea di recensirli, per consigliare i migliori ma anche per mettere in guardia dai peggiori.

//Qual’è l’ingrediente che non può mancare in una colazione perfetta?

Siamo convinti che ognuno abbia la sua colazione “del cuore”: c’è chi non inizia la giornata senza qualcosa di salato, chi pensa che invece conti solo il caffè, chi fa dipendere l’umore della giornata dalla qualità della brioche. Per noi, personalmente, nella colazione perfetta non può mancare il pane con burro e marmellata: un prodotto che i bar in Italia non hanno ancora scoperto, purtroppo.

//Ora basta parlare di cibo, vorremmo chiedervi dei consigli di altro genere: un libro da leggere, un film da vedere e una canzone da ascoltare.

Per il libro da leggere, ci sentiamo di consigliare “La simmetria dei desideri” di Eshkol Nevo: è uno di quei libri a cui vogliamo bene, lo regaliamo alle persone interessanti conosciute da poco un po’ come una prova: se gli piacerà, allora possiamo approfondire il rapporto, altrimenti ognuno per la sua strada. Sui film da vedere è tostissima: se proprio bisogna sceglierne uno, “Bianca” di Nanni Moretti. E per quanto riguarda la canzone – ma queste sono veramente domande difficilissime! – diciamo “Cara” di Lucio Dalla.

//Quali sono i vostri progetti futuri?

Abbiamo moltissimi progetti futuri a cui stiamo lavorando, e che però per ora non possiamo svelare. Diciamo che in autunno ci saranno delle belle novità. Passate a trovarci su www.breakfast-reviews.net per scoprirle.

he-breakfast-review-ordinaryseaman_2

the-breakfast-review-ordinaryseaman_3

he-breakfast-revew-ordinaryseaman_4

 

Photos on The Breakfast Review

how to purchase a trendy customer
miranda lambert weight loss Floral Decoration for the D

I wouldn’t touch Best Buy NYSE
quick weight lossWould Have Gone in Season 2

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

A casa tutto bene

L'ultimo disco di Brunori SAS

Come servire una cena ai tacchini

ovvero: la cosa più dolce che vedrete oggi

Lolita. Icona di stile

Il mito della giovinezza nella moda by Giulia Pivetta

Il primo uomo cattivo

A novel by Miranda July