Art | Written by Alessandra

Karte02.indd

NO NAME DESIGN

E dire che la plastica sembrava la salvezza del secolo. Invece no. Invece si. Eppure, Franco Clivio e Hans Hansen, hanno deciso di non arrendersi e di protestare contro un pianeta polimerico. Come? Collezionando oggetti che, improvvisamente, sono diventati inutili o meglio, “ben sostituiti” dalle leghe metalliche e non del XXI secolo. Nasce così No Name Design, una selezione di circa 1.000 oggetti classificati per funzione, tipologia e materiale. Si tratta di utensili apparentemente banali che contengono qualità tecniche ed estetiche di grande valore. Si tratta quindi dell’elogio del design anonimo e funzionale. Indispensabile ed elegante. Andate a darci un’occhiata!

@ La Triennale

Mar / Dom 10.30 – 20.30

Giov 10.30 – 23.00

Ingresso Libero

No-Name_Design_triennale_ordinaryseaman5

 

No-Name_Design_triennale_ordinaryseaman4

 

No-Name_Design_triennale_ordinaryseaman3

 

No-Name_Design_triennale_ordinaryseaman2

‘Nancy Kovak tried
miranda lambert weight loss the new synonym of fashion promote wave design boom

These are the producers
quick weight lossThe Fashion of the 1960s

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

I ritratti della spensieratezza

Bubblegum by Emily Stein

La personale di Farida Saglia

A Fotografia Europea 2016

Edward Hopper a Bologna

Toi et Moi

Un libro sull'amore infinito