Pop Culture | Written by Sara

LucioCorsi_ordinaryseaman1

LUCIO CORSI

Un’ò Adam Green, un’pò Nick Cave. Un’pò retrò. Lucio Corsi ha ventun’anni e le sue canzoni ci sorprendono per una poetica giocosa e un’espressività insolita. Da Grosseto, precisamente di Vetulonia, si è trasferito a Milano, dove si esibisce per locali o semplicemente per strada. Fin da piccolo ascolta le canzoni di Neil Young e Bob Dylan, Lucio, con il suo look un po’ da dandy, è un giovane cantautore che si è fatto notare al Mi Ami Festival a Milano e, da allora, noi lo stiamo seguendo. L’ep d’esordio, Vetulonia/Dakar, dove era chitarra e voce, è stato apprezzato moltissimo. Ora è il momento di Altalena Boy. Nei testi delle sue canzoni troviamo dinosauri, astronavi, ufo ma anche api, gatti. Sullo sfondo la Maremma, a lui tanto cara, la campagna, la natura. Insomma, temi semplici, quotidiani, ma che lui rende straordinari. Il tutto in chiave surreale e visionaria con tanto di allusione alle fiabe. Una fantasia che ci ricorda tanto Tricarico.

Il 9 aprile -imperdibile!- sarà a Milano al Biko.

  • LucioCorsi_ordinaryseaman3
  • LucioCorsi_ordinaryseaman2

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

A casa tutto bene

L'ultimo disco di Brunori SAS

Come servire una cena ai tacchini

ovvero: la cosa più dolce che vedrete oggi

Lolita. Icona di stile

Il mito della giovinezza nella moda by Giulia Pivetta

Il primo uomo cattivo

A novel by Miranda July