Pop Culture | Written by Francesca

florence_os

How big, how blue, how beautiful

Se vi siete innamorate di lei dalla prima nota di You’ve Got The Love (Lungs, 2009) e avete sognato di indossare i suoi abiti in Shake It Out (Ceremonials, 2011), ecco un’ottima notizia: i primi di giugno (data ancora da confermare) uscirà il nuovo album di Florence + The Machine, dal titolo How Big, How Blue, How Beautiful. La release è anticipata da un trailer diretto da Tabitha Denholm e Vincent Haycock, in cui la leader del gruppo, Florence Welch, danza con il suo alter-ego in un auditorium deserto.

Il primo singolo estratto è What Kind Of Man: un pezzo che comincia lento e agrodolce, per poi esplodere in un lamento potente e rabbioso. Che razza di uomo ama in questo modo? si chiede Florence, distrutta e frustrata dalle indecisioni del suo amato. Che ti dobbiamo dire Florence, prima o poi capita a tutte. Speriamo almeno che canticchiarlo in auto sia catartico!

Ecco il video, diretto da Vincent Haycock:

L’album conta 11 tracce, scritte e registrate dalla Welch insieme al produttore Markus Dravs (che vanta collaborazioni con Coldplay, Arcade Fire, Björk, Brian Eno, Mumford & Sons). Florence ha dichiarato di aver scelto Dravs perché sa bilanciare parti elettroniche e strumentali, l’ideale per creare un disco dai grandi suoni, ma anche gentile, intimo. Hanno partecipato alla realizzazione dell’album anche Will Gregory dei Goldfrapp, che si è occupato dell’arrangiamento degli ottoni, e Isabella Summers e Paul Epworth, rispettivamente per la prima e l’ultima traccia.

Ha tutte le carte in regola per occupare un posticino sul nostro ripiano dei dischi del 2015 (ce l’avete, vero?), e nel migliore dei casi ce lo potremo gustare live (sono previste diverse date in Europa). Non ci resta che attendere fiduciose il ritorno della redhead più amata dell’indie rock!

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

A casa tutto bene

L'ultimo disco di Brunori SAS

Come servire una cena ai tacchini

ovvero: la cosa più dolce che vedrete oggi

Lolita. Icona di stile

Il mito della giovinezza nella moda by Giulia Pivetta

Il primo uomo cattivo

A novel by Miranda July