Pop Culture | Written by Camilla

cover_os

Spring break guide

La pazzia dettata dall’aria primaverile imperversa. Un tripudio di colori, profumi e fantasie floreali stanno per invadere i nostri occhi. Ci interessa? Certo che si, se non consideriamo quelle enormi occhiaie sotto gli occhi, le quotidiane nevrosi lavorative e l’umidità che si posa imperterrita sulla nostra chioma. Never mind, abbiamo bisogno di cose belle, che accompagnino la nostra mente verso una nostra personale primavera interiore. Ecco i nostri consigli per sentirsi primaveravilmente favolose!

#1. Vestite come se fosse il 1974, con un tocco di Chanel. Blazer Thom Browne, jeans Zara, schoes Oscar de la Renta.

wallpaperDEF

#2. Siate gentili con la natura, per il bene di tutti e di voi stessi. E’ questa la filosofia di Fressko, che vi permetterà di conservare il vostro tè o la vostra acqua aromatizzata in una bottiglia di vetro e legno, riutilizzabile infinite volte.

fressko

#3. Utilizzate la musica per curare ogni vostro malessere. Ascoltate le ballate di Tobias Jesso Jr, un ragazzone canadese sbocciato quasi all’improvviso a 29 anni. Nella sua voce, tutte le contraddizioni del classico sogno americano.

#4. Leggete un libro, che parli della notte degli Oscar del porno, delle primarie repubblicane e di un talk show radiofonico condotto da un presentatore che si veste con gusto per venire bene in radio. Tutto questo lo trovate ovviamente in Considera l’aragosta di David Foster Wallace.

wallace_os

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

A casa tutto bene

L'ultimo disco di Brunori SAS

Come servire una cena ai tacchini

ovvero: la cosa più dolce che vedrete oggi

Lolita. Icona di stile

Il mito della giovinezza nella moda by Giulia Pivetta

Il primo uomo cattivo

A novel by Miranda July