Hot List | Written by Editors

cover-mondayreview-london

The monday review // Londoners

Dimenticate le guide 3 days in 2. Dimenticate le city-penciled-notes. Dimenticate l’ordinaria follia di quel circolo vizioso che è la tabella di marcia redatta prima di partire. Ogni volta che si viaggia in una nuova direzione o che si ritorni nella città del cuore, la to do list non verrà mai e poi mai rispettata. Londra è stata esattamente così. Ogni volta c’è sempre la meta da raggiungere e ogni volta, ci lasciamo guidare altrove. I nostri appuntamenti cult non hanno a che fare con musei e vita all’aria aperta.

#1 Shacklewell Arms dovete assolutamente prendere l’overground e fermarvi a Dalston Kingsland, con il vento a raffica e quei tetti bassi. Imboccare l’omonima via e farvi guidare dalla musica. Si, perché, oltre alla birra e agli skinny jeans che iniziano ad aumentare man mano che ci si avvicina, sentirete quell’indie ancora giovane e promettente che è destinato a diventare the next big thing. Special Guest: la Dance Hall, piccola, con la strobo e il palco da high school. Teenagers foreva!

#2 Rupert St. il venerdì! No way, lasciate stare “Pret-a-manger”, qualsiasi catena fast food o turistica alla lontana. A partire dalle 12.00 fate scattare la pausa pranzo nella via degli strip club! Giovani, aitanti girls&boys vegan addicted, bio-lovers e tremendamente bravi a preparare il migliore street food che abbiate mai mangiato.

#3 Cappuccino. Lo so, l’ultima cosa da fare a Londra è prendere il cappuccino, ma, volevo assicurarmi che fosse effettivamente pessimo come in tutte le catene di bar&co oltre frontiera. Errore. Al Tap Coffee, 193 di Wardour Street, mi sono crogiolata in una merenda che ha alimentato colesterolo e glicemia fino a portarli ad un livello vagamente accettabile. Cappuccino compreso: cremoso, schiumoso, perfetto. Get the London taste!

#4 Avevate ragione tutti, il vintage non è più quello di una volta… Brick Lane abbastanza regolare e senza troppi sconvolgimenti. Invece, lasciando da parte i classici Top Shop e Primark, vi consiglio di puntare al Lazy Oaf! Girly girl e super pink in pieno stile ordinaryseaman!

Gli altri must have della città, dovranno aspettare.. Oggi solo qualche anticipazione! Ah, non dimenticate lo Sketch di cui avevamo parlato qui!

  • shak_ordinaryseaman1
  • shak_ordinaryseaman2

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

Anti-acido di San Valentino, che però non è neanche miele

Una lista completamente random sull'amore

New Year’s Resolutions

Nuovo anno, stessa storia: Gennaio è il mese dei buoni propositi

In the mood for Xmas

perché per noi il Natale è una cosa seria

All I want for Xmas is… (NOT YOU!)

La wishlist natalizia di Lucia