Hot List | Written by Beatrice

gimme5-restaurants-edition-cover-os

Gimmefive // Restaurants edition

Eccovi la nostra Top5 dei ristoranti a Milano in cui staccare dalla frenesia della città ed essere felici..almeno con il pensiero!

#1- Al Fresco – via Savona, 60

L’insegna recita “Luogo d’Incontro con Cucina”… perché Al Fresco è soprattutto questo: il Luogo.

Un dehor mozzafiato tra ciliegi ornamentali, glicini e caprifogli. L’interno è un ex magazzino in disuso, restaurato un po’ bistrot, un po’ serra. Cucina genuina: pochi piatti e materie prime di assoluta stagionalità.

Un occhio di riguardo alle intolleranze e alla scelta vegan. Bravi, voto 10+!

al fresco os

#2- Orto Erbe & Cucina – via Gaudenzio Ferrari, 3

Un angolino di pura natura a due passi da Porta Genova.

Qui le erbe aromatiche e la stagionalità la fanno da padrone: menù molto bio, molto attento, da ingredienti semplici e di grande qualità. Immancabili le opzioni vegan.

Possibilità di acquistare le meravigliose piantine coltivate in loco, in quello che ci piace definire un ‘orto verticale’ (guardare per credere!) Votatissimo anche il brunch della domenica, con annessa passeggiata sui Navigli.

orto erba cucina os

#3 – Erba Brusca – Alzaia Naviglio Pavese, 286

Prendi il Naviglio Pavese, guida sempre dritto, giù, giù, finché quasi non esci da Milano: lì troverai l’Erba Brusca.

Una ex-osteria, rinnovata con gusto semplice e moderno, ma che ha voluto mantenere il suo spirito rurale. Da qui anche la scelta del nome ‘Erba Brusca’, come la pianta che ancora oggi, appunto, circonda i prati di questa cucina.

Menu stagionale, rivisitato giorno per giorno in base alle disponibilità della natura. Piatti inusuali, pur nella loro semplicità, con un saggio uso di spezie ed erbe aromatiche. Frutta e verdura a km meno di 0: vengono colte direttamente dall’orto!

NB: il ristorante mette a disposizione alcune biciclette, per quella che già si prospetta una perfetta ‘gita fuori porta’.

erba brusca os

#4 – Les Pommes – via Pastrengo, 7

Questa volta ci spostiamo in Isola, quartiere emergente di Milano, molto frequentato da hipster e radical chic, venuto alle luci della ribalta per il Bosco Verticale di Stefano Boeri, ma che ci riserva sempre qualche chicca. Come ‘Les Pommes’, ad esempio: design impeccabile, molto ricercato e cura maniacale per il dettaglio.

Locale dalla mentalità assolutamente metropolitana, con cucina aperta dalle 7.30 alle 24, piatti semplici a pranzo, ma ricercati (e golosissimi) a cena. Molto in voga il sunday brunch.

Inutile negarlo: qui è tutto, tutto, davvero molto bello: a prova di Instagram. Hipster docet!

les pommes os

#5 – Fioraio Bianchi Caffè – Via Montebello, 7

E per concludere in bellezza, vi proponiamo un grande classico della felicità milanese: il Fioraio Bianchi.

In pieno centro di Brera, sarete accolti, invasi e pervasi da una moltitudine di piante e fiori, tutti minuziosamente scelti e composti dal Signor Raimondo.

Per una pausa caffè o una cena che non badi alle calorie e al salutismo, ma per il solo gusto di essere circondati da questa atmosfera magica, accogliente, raffinatissima, dove il tempo sembra essersi fermato a un gusto squisitamente rétro. Difficile uscirne a mani vuote!

fiori chiari os

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

Anti-acido di San Valentino, che però non è neanche miele

Una lista completamente random sull'amore

New Year’s Resolutions

Nuovo anno, stessa storia: Gennaio è il mese dei buoni propositi

In the mood for Xmas

perché per noi il Natale è una cosa seria

All I want for Xmas is… (NOT YOU!)

La wishlist natalizia di Lucia