Hot List | Written by Giulia

London_locali_cover

Londra in pillole: i locali

Ultimamente mi capita di frequentare spesso Londra e ogni volta che torno scopro sempre posti nuovi, che puntualmente segno in agenda e mi prometto di tornarci prima o poi.

Ho deciso di condividere con voi la mia lista, nella quale potete trovare locali, gallerie, eventi, mercatini e negozi. Così, se vi capita di visitare la capitale e volete scoprire qualcosa di diverso (la regina e le cere della signorina Trousseau ci hanno un po’ stufato), buttate un occhio e lasciatevi ispirare.
Qui sotto ho segnato quattro locali dove si può bere il tè delle cinque, un buon vino, un delizioso cocktail o semplicemente rifarsi gli occhi. Get a look!

 Yumchaa

Amanti del tè e delle tisane, prendete carta e penna, Yumchaa fa proprio al caso vostro!

Qui potete trovare tutto quello che vi serve per preparare a dovere il famoso rito delle 5 p.m.

Il nome del locale non è stato scelto a caso, infatti, il termine cantonese “yum+chaa” significa “drink+tea”, bere, appunto, il . Se non sapete cosa scegliere, andate al bancone, lì potete trovare un’ampissima selezione di tè e tisane, da accompagnare con muffin e cookies.

Il clima è accogliente, sia per lo stile dell’arredo, un po’ vintage e un po’ seventy, sia per il personale, pronto a consigliarvi e a indicarvi il tè che più fa al caso vostro. Inoltre, potete addirittura acquistare i loro prodotti, che sono un’ottima idea regalo per amici e parenti. Dove si trova? Beh, ritenetevi fortunati, Yumchaa ha diverse sedi: a Soho, Portobello, Brick Lane per citarne alcune.

Gordon’s wine bar

Londra è piena di pub e locali, e qui ci siamo, ma sapete quali sono i più caratteristici?

Il Gordon è ritenuto il più antico wine bar delle capitale, per l’esattezza, fu aperto nel 1890 da un commerciante di vini, tale Angus Gordon.
Entrando vi accorgerete che l’atmosfera è magica, tutto è rimasto com’era: il pavimento, le pareti, i quadri e persino l’odore. Se decidete di andare nel piano superiore, lasciarvi guidare dalla luce delle candele, che presto vi riporterà nell’epoca di Jack lo Squartatore.

Perciò, quando vi trovate nei pressi di Convent Garden, fate tappa qui, un buon vino, un porto o del sherry ci sta sempre.

Ruby

Cool hunter, fashionisti e amanti del quadrilatero della moda di Dalston , tutti all’appello!

Il Ruby’s bar sicuramente vi piacerà, un po’ per la sua stranezza ma sicuramente per i suoi cocktail, serviti in vecchie bottiglie di latte e tazze di latta. Una strana scritta posizionata su un tabellone, che solitamente si trova nei cinema per segnare i film in proiezione, vi accoglierà all’ingresso. ‘Nothing to see there’, così c’è scritto..ma non lasciatevi ingannare! Entrate e scendendo le scale, vi accorgerete invece che c’è molto da vedere.

Situato all’interno di un basement, il Ruby ha un interior design molto variegato, stili diversi si amalgamano tra loro: pezzi di carta da parati, mobili di vario genere, oggetti qua e là.

Il Ruby è sicuramente un locale piacevole per bere un buon cocktail dopo cena, sicuramente un posto fuori dal comune.

Ah…pare che persino Rihanna e Adele abbiano fatto degli shooting lì dentro, mica pizza e fichi!

La Botega Negra

Siamo a Soho, il quartiere più trasgressivo di Londra, e, tra tutti i locali che ci sono, non si può non citare la Botega Negra. La cosa divertente è che per entrare dovete per prima cosa accedere in un altro negozio. ‘Adult video’? ’Peep show?’ Eh si..proprio un sexy shop!  Entrate, entrate! Dei manichini, vestiti in maniera un po’ eccentrica, vi accompagneranno fino alle scale, per poi guidarvi nel buio corridoio e finire in un locale, sempre non illuminato.

Magicamente vi troverete in un ristorante messicano, con uno stile totalmente diverso da quello che avete lasciato alle spalle. Ottimi cocktail e ovviamente tacos, e burritos sono pronti ad attendervi.

  • london_locali_2
  • london_locali_1
  • london_locali_3
  • london_locali_4

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

Anti-acido di San Valentino, che però non è neanche miele

Una lista completamente random sull'amore

New Year’s Resolutions

Nuovo anno, stessa storia: Gennaio è il mese dei buoni propositi

In the mood for Xmas

perché per noi il Natale è una cosa seria

All I want for Xmas is… (NOT YOU!)

La wishlist natalizia di Lucia