Pop Culture | Written by Sara

emma-Travet_cover

Chi è Emma Travet ?

Erica Vagliengo è l’autrice del romanzo Voglio scrivere per Vanity Fair.  Adoperando lo pseudonimo Emma Travet ovvero il suo alter ego nonché sua eroina, Erica con ferma schiettezza e puro sarcasmo fa riflettere sulla realtà, parla delle ambizioni e delle aspirazioni di tantissime ragazze.

Emma ha un sogno nel cassetto: scrivere per Vanity Fair. Perché sarebbe bellissimo lavorare per una rivista statunitense di prestigio, parlare di moda da mattina a sera e partecipare ad eventi esclusivi.  Attraverso la sua brillante scrittura e acuta intelligenza, si delinea il profilo di una ragazza combattiva e fiduciosa: prima o poi la rivista in questione a cui invia da un po’ il curriculum la chiamerà, almeno per un colloquio. La spaccatura attuale di un paese che va avanti soltanto per conoscenza e raccomandazioni, dove il senso di frustrazione prevale portando ad uno stato d’animo di scoraggiamento e demoralizzazione generale.

Erica, però, si è guadagnata una bella fetta di successo, traguardo indiscusso  della sua costanza e del suo talento. Erica ha 26 anni, lei, invece, ne ha appena compiuti 39 e lavora come giornalista e web writer freelance, adora il vintage e caffe&chantilly. Al momento la scrittrice sta lavorando al suo secondo romanzo nel suo ufficio/boutique arredato con pezzi di modernariato, nella “ridente&sfigata” cittadina, Pinerolo, vicino a Torino. La potete trovare anche su Depop in veste di venditrice di borse, abiti e accessori second hand.

La sua fantasia e la sua creatività unite a una buona dose di coraggio l’hanno fatta approdare al progetto Emmat che racchiude varie sezioni tra cui un blog, dove essere sempre aggiornate sugli eventi, la parte dedicata al suo armadio e quella specifica che riguarda il suo primo romanzo. Voglio scrivere per Vanity Fair lo potete trovare su Amazon, sia ebook sia cartaceo, o ordinarlo direttamente in libreria.

  • Emma Travet_2
  • Emman Travet_1

Comments are closed.

- INSTAlove -

- TWEETS -

A casa tutto bene

L'ultimo disco di Brunori SAS

Come servire una cena ai tacchini

ovvero: la cosa più dolce che vedrete oggi

Lolita. Icona di stile

Il mito della giovinezza nella moda by Giulia Pivetta

Il primo uomo cattivo

A novel by Miranda July